Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore polmone
Tumore Vescica

Rilevanza clinica degli endpoint alternativi nella terapia di prima linea con Bevacizumab per il cancro colorettale


È stata studiata la relazione tra criteri intermedi e sopravvivenza globale ( OS ) nei pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico ( mCRC ) che hanno ricevuto la chemioterapia di prima linea con Bevacizumab ( Avastin ).

Sono stati valutati la sopravvivenza globale, la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), la durata del controllo di malattia ( DDC ), la somma dei periodi in cui la malattia non ha progredito, e tempo al fallimento della strategia ( TFS ), definito come l'intero periodo precedente all'introduzione di un trattamento di seconda linea.

Con un follow-up mediano di 57.6 mesi per 216 pazienti, la sopravvivenza mediana globale è stata di 24.5 mesi.

La sopravvivenza mediana libera da pogressione, la durata del controllo di malattia e tempo al fallimento della strategia sono stati, rispettivamente, pari a 8.9, 11.0 e 11.1.

Le correlazioni tra sopravvivenza globale e durata del controllo di malattia ( coefficiente di Pearson, 0.79; coefficiente di determinazione, 0,62 ) e sopravvivenza globale e tempo al fallimento della strategia ( coefficiente di Pearson, 0,79 [ 95% IC, 0.73-0.84 ], coefficiente di determinazione, 0.63 ) sono state soddisfacenti.

L'analisi di regressione lineare ha mostrato un'associazione significativa tra sopravvivenza globale e durata del controllo di malattia, e tra sopravvivenza globale e tempo al fallimento della strategia.

I criteri di Prentice sono stati verificati per il tempo al fallimento della strategia, e durata del controllo di malattia.

In conclusione, la durata del controllo di malattia e il tempo al fallimento della strategia sono risultati correlati con la sopravvivenza globale, e rilevanti come criteri intermedi per i pazienti con carcinoma colorettale metastatico, trattati con un regime a base di Bevacizumab di prima linea. ( Xagena )

Turpin A et al, Clinical Colorectal Cancer 2018; 17: 99-107

Xagena_OncoGastroenterologia_2018



Indietro